Pandoro con crema al caffè e croccantino

Pandoro con crema al caffè e croccantino

Il pandoro farcito, è un modo semplice e veloce per servire il pandoro a Natale . Io ho usato la crema al caffè con croccantino , ma ci sono molte varianti ( crema al mascarpone con gocce di cioccolato, crema al mascarpone con frustti di bosco, crema al cacao con gocce di cioccolato bianco , ecc…). Lascio a voi la  creatività…!!!

cof

cof

cof

cof

PANDORO CON CREMA AL CAFFE' E CROCCANTINO (8)

PANDORO CON CREMA AL CAFFE' E CROCCANTINO (7)

PANDORO CON CREMA AL CAFFE' E CROCCANTINO (8)

Ingredienti:

1 pandoro

latte q.b.

300 gr croccantino 

Per la crema al caffè:

1 cucchiaino caffè solubile

300 gr panna per dolci

200 gr latte

80 gr zucchero semolato

70 gr farina

buccia grattugiata di un limone

2 tuorli

semi di vaniglia ( facoltativo )

Per la crema al mascarpone:

250 gr mascarpone

500 ml panna 

6 cucchiai di zucchero a velo

Procedimento:

Per la preparazione della crema al caffè bisogna mettere in una pentola capiente il latte con la panna e portare a bollore. Unire i semini della vaniglia, i tuorli e lo zucchero. Mescolare il tutto con una frusta e incorporare poco alla volta la farina con il caffè, continuando ad amalgamare per circa 2 minuti. Quando la crema avrà raggiunto la consistenza desiderata, togliere la crema dal fuoco e metterla in una ciotola, che verrà immersa in acqua fredda, per far raffreddare il tutto più velocemente. Incorporare metà croccantino. Crema al mascarpone:In una ciotola lavorare il mascarpone con lo zucchero. Ottenere un composto omogeneo ed unire la panna, montata a neve. Conservare in frigorifero. Composizione:Tagliare a fette il pandoro, iniziando dalla base. Foderare la ciotola con pellicola. Bagnare molto velocemente le fette di pandoro, e sistemarle nella ciotola. Versare la crema al caffè con il croccantino. Coprire il tutto con un’altra fetta di pandoro. Mettere in frigorifero per almeno 5-6 ore. Prima di gustarlo, sistemarlo in un vassoio. Coprire con crema al mascarpone e spolverare con la granella rimasta.

Print Friendly

Lascia un commento